Le calorie dello zucchero sono quelle che incidono maggiormente sul bilancio calorico giornaliero. Lo zucchero, infatti, è un alimento costituito al 100% da carboidrati e consta, per 100 gr di prodotto, di 392 Kcal. Basta dunque prendere qualche caffè di troppo per ritrovarsi all’inizio dell’estate con qualche chilo in più.

La situazione non cambia con le calorie dello zucchero di canna: leggenda vuole che faccia meno male e che sia più “light”. Le calorie dello zucchero di canna sono sì, inferiori ma di solo 57 Kcal; di sicuro, è più ricco di sali minerali. Se dobbiamo prestare attenzione alla dieta di certo non c’è da abusarne (se vuoi scoprire come eliminare lo zucchero dalla dieta clicca qui).

Vista l’importanza calorica dello zucchero sono state prodotte delle alternative, valide anche per la preparazione dolciaria, che constano di zero calorie e che permettono di non eliminare la dolcezza dal caffè (che è dove l’assenza dello zucchero si fa consistente). Si tratta dei prodotti dietetici a base di stevia, una radice dolce. Questa ha di recente soppiantato i dolcificanti a base di aspartame e si spera venga adoperata anche dall’industria dolciaria per portare al minimo le calorie dello zucchero.

photo credit: BlueLù via photopin cc