La mozzarella è un prodotto caseario della famiglia dei latticini, di origine Campana, ne esistono diverse preparazioni cui corrispondono calorie differenti. La più famosa, fiore all’occhiello del Meridione, è la mozzarella di bufala che comporta 288 Kcal per 100 grammi di prodotto, con quantità di grassi (lipidi) di 24,4 grammi: ottima ma da assumere con moderazione. Il peso delle mozzarelle in commercio varia dai 100 ai 125 grammi, hanno un color porcellana ed è caratterizzata da una sorta di buccia sottile che racchiude una pasta succosa (se vuoi saperne di più sulla produzione di latticini clicca qui).

È poi la volta della mozzarella vaccina, di uso più quotidiano, detta anche fiordilatte. Questo tipo di mozzarella ha 253 Kcal per 100 grammi di prodotto, con una quantità di grassi pari a 19,50 grammi sul totale. Sono stati recentemente messi sul mercato dei latticini a basso contenuto di grassi e lattosio:  con una media di 8 grammi di lipidi e un apporto calorico di 167 Kcal per 100 grammi, costituiscono un’ottima alternativa specialmente nelle preparazioni calde.

Lo scarto tra i prodotti “tradizionali” e quelli a dicitura light non è considerevole e può indurre il consumatore a pensare che tali prodotti non facciano ingrassare. È bene, dunque, prestare attenzione alle tabelle nutrizionali dei singoli prodotti, per verificare di volta in volta le calorie della mozzarella e l’apporto lipidico (se vuoi scoprire come preparare una mozzarella vegana clicca qui).

Foto by infoPhoto