Quando si parla delle calorie della frutta ci si addentra all’interno di un mondo assai complesso e variegato perché l’universo della frutta è composto di tantissime varietà che ne fanno parte. In più, quando ci si riferisce alla frutta, non ci si ferma soltanto a quella che viene considerata la frutta classica: non bisogna infatti dimenticare le molte varietà di frutta secca e di frutta oleosa.

Calorie della frutta: le varietà di frutta fresca

La frutta fresca, in genere, è composta soprattutto di acqua (alcune varietà arrivano all’80 per cento, altre addirittura al 90 per cento) ma anche sali minerali, vitamine, zuccheri e fibre. L’alto quantitativo di acqua in essa contenuta fa sì che la frutta non sia particolarmente energetica. Da cosa derivano dunque le calorie della frutta fresca? Esse derivano dal quantitativo di glucidi in essa presente. Andando ad indicare invece un livello generale di calorie contenuto in ciascun tipo di frutta, si può affermare che cento grammi di prodotto contengano:

  • 54 calorie se si tratta di ananas
  • 45 calorie se si tratta di arance
  • 47 calorie se si tratta di albicocche
  • 20 calorie se si tratta di anguria
  • 33 calorie se si tratta di amarene
  • 90 calorie se si tratta di banana
  • 70 calorie se si tratta di ciliegie
  • 65 calorie se si tratta di cachi
  • 60 calorie se si tratta del frutto della passione
  • 60 calorie se si tratta dei fichi
  • 35 calorie se si tratta delle fragole
  • 40 calorie si si tratta di lamponi
  • 28 calorie se si tratta di limone
  • 60 calorie se si tratta di melograno
  • 58 calorie se si tratta di mango
  • 55 calorie se si tratta di more
  • 50 calorie se si tratta di mirtilli
  • 48 calorie se si tratta di melone
  • 45 calorie se si tratta di mandarini
  • 30 calorie se si tratta di mela
  • 33 calorie se si tratta di papaya
  • 50 calorie se si tratta di pera
  • 50 calorie se si tratta di prugna
  • 40 calorie se si tratta di pesche
  • 70 calorie se si tratta di uva

Calorie della frutta: le varietà di frutta secca

Quando ci si trasferisce invece sul versante della frutta secca, le cose cambiano, e non poco. Questa contiene gli stessi elementi della frutta fresca ma a causa della particolare lavorazione che subisce questi sono presenti con una maggiore concentrazione. È per questo motivo che la frutta secca è assai più calorica della fretta fresca. In cento grammi di prodotto è infatti possibile trovare:

  • 266 calorie se si tratta di albicocche secche
  • 273 calorie se si tratta di banane secche
  • 285 calorie se si tratta di datteri secchi
  • 250 calorie se si tratta di fichi secchi
  • 280 calorie se si tratta di uva secca

Calorie della frutta: le varietà di frutta oleosa

Per quanto riguarda infine le calorie della frutta oleosa, essa ha un basso quantitativo di zuccheri ma è al contrario assai ricca di lipidi e proteine. Proprio per queste ragioni, la frutta oleosa è anche la più calorica. In cento grammi di prodotto è infatti possibile trovare:

  • 520 calorie se si tratta di noci
  • 385 calorie se si tratta di nocciole
  • 350 calorie se si tratta di noci di cocco