Le calorie della bresaola sono così tanto basse da giustificare il suo inserimento in, praticamente, tutte le diete. La bresaola, infatti, oltre  ad avere un apporto calorico irrisorio è anche una proteina pura: l’ideale per accelerare il metabolismo. In commercio a fette, cubetti o straccetti (per un’insalata gustosa da portare in ufficio) sono molte le ricette in cui si declina.

Cento grammi di bresaola forniscono 151 Kcal di cui l’84,77%, come anticipato, costituito da proteine. Recentemente, è stata commercializzata anche un altro tipo di bresaola, quella di tacchino. L’apporto calorico è pressoché identico: si tratta di 179 Kcal per 100 grammi di prodotto. Leggermente diverso per prezzo e calorie è invece il manzo cotto: circa 115 Kcal per 100 grammi di prodotto.

Questi prodotti, considerando le calorie della bresaola, possono essere declinati in mille modi diversi. L’unico limite a una buona mangiata la fantasia (se vuoi scoprire cosa mangiare in estate clicca qui).