Un quadratino di burro al posto dello zucchero nel caffè può aiutare a perdere peso. La dieta bulletproof, che non poteva se non arrivare proprio dagli Stati Uniti, promette di perdere qualche chilo di troppo grazie ad un’abitudine non del tutto ordinaria. La stessa, ideata da Dave Asprey, sta riscuotendo un enorme successo sia negli Stati Uniti che in Gran Bretagna, ma sono in molti gli specialisti che, invece, storcono il naso.

Una colazione “a prova di proiettile”

Questa nuova dieta, per quanto bizzarra possa sembrare, in realtà dovrebbe risultare alquanto efficace in quanto lo stesso burro – che farebbe molto meno male rispetto al classico zucchero raffinato – grazie al suo alto contenuto di grassi e basso contenuto di carboidrati non farebbe altro che accelerare la chetosi, ovvero quel meccanismo che va ad innescarsi ogni qualvolta il proprio corpo senta il bisogno di assumere zuccheri ma, essendo in deficit, va ad utilizzare le riserve di grasso immagazzinate nel proprio corpo.

Il mix “miracoloso”

Il caffè, però, non è proprio di quei classici italiani espressi e non prevede solo ed esclusivamente il burro: per riuscire a riprodurre una versione “efficace”, infatti, bisognerebbe miscelare una tazza di acqua bollente con due cucchiai e mezzo di chicchi di caffè (ovviamente da macinare),uniti ad un olio organico a base di grassi altamente digeribili (come l’olio di cocco) ed un quadratino di burro, che deve essere biologico – prodotto quindi da animali allevati al pascolo – e, ovviamente, senza sale.

Questo mix “miracoloso” oltre a far perdere peso aiuterebbe anche a sentirsi più “carichi”, andando per diverse ore a colmare il senso di fame. La dieta però non prevede solamente l’assunzione della bevanda ma viene consigliato di affiancare una dieta ricca di proteine animali e verdure condite con del burro. Da evitare gli alimenti contenente glutine e zuccheri, ma anche aspartame, oli vegetali, additivi e coloranti.

Unico effetto collaterale: le prime volte può causare un po’ di nausea, per chi non è abituato, dato il gusto insolito.

Il parere degli esperti

Questa nuova dieta, però, ha riscosso non poche critiche e scetticismo da parte degli esperti di alimentazione, specie perché questa teoria è ancora tutta da dimostrare, anche perché potrebbe portare ad ingrassare più che a dimagrire se il proprio stile di vita rimane invariato, “normale”, e non si svolgono attività fisiche ritenute impegnative come la scalata di una montagna.