Le scottature della pelle derivanti da una prolungata o sconsiderata esposizione al sole capitano almeno una volta ad estate a tutti coloro che desiderano la tintarella.

Creme solari con fattori di protezione inadeguati, esposizioni troppo lunga o nelle ore più calde della giornata o semplicemente distrazione sono le cause principali. Ma, oltre alla sensazione fastidiosa (o dolorosa, a seconda dell’intensità) le scottature da raggi UV sono anche pericolose e possono avere delle conseguenze piuttosto gravi.

Ma la tecnologia e la ricerca scientifica, come spesso accade, arrivano in nostro soccorso, anche se si dovrà attendere ancora un anno prima di poter indossare il braccialetto che ci avvertirà dell’imminente scottatura.

Questo dispositivo è stato messo a punto dalla Univerity of Strathclyde e sarà messo in commercio, se non ci saranno problemi, già dall’estate del 2013 dalla svedese Intellego Techologies. Un braccialetto che ha un iniziale colore giallo che diventa gradualmente rosa durante l’esposizione al sole.

Il cambiamento di colore indica che è arrivato il momento di mettersi al riparo dalla luce del sole. Il braccialetto funziona con un agente chimico che raccoglie la luce del sole e da questa viene decomposto. Questo agente reagisce con uno speciale colorante che cambia colore a determinati valori del PH della pelle.