Siamo in un periodo difficile e chiunque abbia un lavoro, faticoso o meno che sia, cerca di fare in modo di non perderlo. Questo, però, può pericolosamente incidere sul nostro benessere, sia dal punto di vista psicologico che da quello fisico.

Il lavoro è sicuramente importante ma, per evitare che questo assorba tutte le nostre energie a discapito della qualità della vita, è necessario prendere alcune precauzioni.

Tutti i lavori sono stressanti, perché si è sottoposti a continue pressioni sul nostro rendimento, il rapporto con i colleghi può non essere sempre rilassato e sereno, si devono affrontare il traffico o prendere i mezzi pubblici per arrivare e tornare e, a tutto questo, si aggiunge anche il fatto che poi c’è una casa e una famiglia a cui pensare. Per questo è particolarmente importante non perdere d’occhio il nostro benessere, altrimenti si rischia davvero di essere irretiti in una spirale di stress dalla quale è difficile uscire.

Secondo gli esperti il primo consiglio da seguire è quello di non sottovalutare lo stress. Nel momento in cui si sente un particolare affaticamento, mancanza di concentrazione e sintomi simili la situazione va valutata insieme ad un esperto. Grandi vantaggi sono portati dalla meditazione e dallo yoga, ma se queste attività non fanno per voi, è sufficiente anche cercarsi un hobby o uno sport che ci appassiona particolarmente nel quale trovare la nostra fonte di benessere.

In secondo luogo si dovrebbe cercare di separare quanto più possibile la sfera privata da quella lavorativa e dare ad entrambe il giusto peso.