San Francisco si è fermata per coronare il sogno di un bambino di 5 anni, Miles Scott, che da 18 mesi combatte contro la leucemia.

Il piccolo aveva chiesto alla “Make a Wish Foundation”,un’associazione che tenta di esaudire i sogni dei bambini con malattie gravi, di essere un super-eroe per un giorno.

Il piccolo avrebbe tanto voluto vestire i panni di “Batkid” e, insieme a un Batman in carne ed ossa, salvare la città.

L’intera città è scesa in campo e oltre 7.000 volontari si sono mobilitati per far vivere una grande avventura a questo bambino.

San Francisco si è trasformata in Gotham City, teatro di epiche impresi in cui Batkid si è precipitato, con la sua batmobile, a salvare una donna che era stata legata ai binari del cable-car, ha catturato Riddler, l’Enigmista, uno dei nemici principali di Batman, nel caveau di una banca; e ha inseguito Il Pinguino per salvare la mascotte dei San Francisco Giants, Lou Seal.

Alla fine, Batkid, scortato da Batman in dimensioni reali, si è recato alla City Hall, la sede del comune, dove il sindaco riconoscente gli ha consegnato le chiavi della città.