Il latte materno o il latte in polvere modificato dovrebbero fornire nutrienti sufficienti per il bambino fino all’età di 4-6 mesi. I cibi solidi dovrebbero essere introdotti gradualmente. Dovrebbero essere somministrate vitamine sotto forma di gocce a partire dal primo mese fino ai due anni e, preferibilmente, fino a cinque anni di età. Se non si consumano alimenti di origine animale dovrebbero essere assunti degli integratori di vitamina B12 o dei cibi fortificati con vitamina B12 (per esempio il latte di soia).

LO SVEZZAMENTO A 4-6 MESI
Gli alimenti devono essere introdotti uno alla volta, e le quantità di essi gradualmente aumentate. Se il bambino ha sete può bere acqua o succhi di frutta non zuccherati e molto diluiti. I primi cibi da somministrare sono:
- riso e acqua o latte per bambini.
- purea di verdure, per esempio, carote.
- purea di frutta, ad es. mela, pera e albicocca.

LO SVEZZAMENTO A 5-7 MESI
Nuovi alimenti possono essere introdotti uno alla volta. I cibi adatti sono:
- purea di legumi, ben cotta, per esempio lenticchie e piselli.
- Radici frullate.
- Purea di riso integrale, o riso integrale con farina e acqua.
- Miscele di legumi, verdure e/o purea di riso.
- Purea di frutta cotta o banana ben schiacciata.

DA 7 A 9 MESI
Il bambino dovrebbe ancora bere 1 tazza di latte al giorno o di bevanda equivalente. Se non viene assunto latte bovino, può essere utilizzato latte di capra bollito o un sostituto (ad esempio il latte di soia), ma non fino a quando il bambino consuma altri alimenti e non senza consultare un medico o un operatore sanitario. Gli alimenti possono essere macinati o tritati finemente e si può procedere con l’introduzione di altri alimenti. Cibi adatti sono:
- Cereali integrali per la colazione
- Formaggio (grattugiato o tritato), yogurt e uova (se gradite).
- Pane integrale.
- riso integrale.
- Pasta ben cotta.
- Varietà di verdure.
- Frutta (grattugiato, tritato o cotta, compresi la frutta secca).
- Tofu
- Legumi e fagioli ben cotti e purè o purea, somministrato con riso o pane.

DA 9 A 12 MESI
In questa fase la maggior parte dei bambini possono mangiare tre pasti al giorno. La maggior parte dei cibi consumati dal resto della famiglia saranno consoni e si deve incoraggiare il bambino ad assaggiare una vasta gamma di cibi, dai vari sapori e consistenze. Tuttavia, i cibi grassi e piccanti e i frutti interi devono essere evitati. Dovrebbe essere consumato quotidianamente almeno 1 litro di latte o succedanei del latte.

UN MENU DI ESEMPIO
Al fine di ottenere il miglior valore nutrizionale, è fondamentale che sia consumata ad ogni pasto una combinazione di alimenti.
Prima colazione:
- cereali integrali
- sostituti del latte o latte
- pane integrale o pane tostato e margarina.
Pranzo:
- stufato di fagioli e purè di riso o lenticchie e zuppa di verdure e pane
- noci schiacciate o arrostite
- verdure cotte o crude
- budino di frutta, yogurt o latte.
Cena:
- pane integrale e margarina
- formaggio, paté di lenticchie o di burro di arachidi
- verdura o zuppa di fagioli
- insalata
- budino di frutta, yogurt o latte.

//