Lo sport dovrebbe essere praticato fin dall’infanzia, in modo che fin da bambini si possa iniziare a beneficiare di questo tipo di attività e farla diventare un’abitudine consolidata per l’età adulta.

Per questo la P&G insieme al Coni ha deciso di stilare un vademecum per aiutare le mamme ad avvicinare i bambini nel modo corretto allo sport e per scegliere quello che soddisfa maggiormente le esigenze di ognuno di loro.

Il primo consiglio è quello di scegliere uno sport che permetta al bambino di socializzare, con i coetanei ma anche che insegni al bambino a rispettare le regole e i principi delle lealtà e del rispetto. I genitori devono essere presenti ma non ingombranti e lasciare che l’allenatore faccia il suo lavoro.

Il periodo estivo è quello migliore per stimolare i propri figli a scoprire e scegliere lo sport che più gli piace e anche un modo per farli stare il più possibile all’aria aperta piuttosto che davanti al pc o alla tv. Ma lo sport non deve essere visto come un impegno, bensì come un’attività piacevole.

Complimentatevi con i vostri figli quando ottengono dei buoni risultati sportivi, ma anche quando perdono ma hanno comunque dato  il meglio di loro stessi.

Particolare attenzione va posta anche all’abbigliamento, che deve essere comodo e confortevole, e ai prodotti che il bambino usa per l’igiene personale. Controllate anche l’alimentazione e che i bambini abbiano un adeguato riposo.