Due gemelline unite da una rara deformazione sono nate qualche giorno fa in Australia, a Tregear, nella zona ovest di Sydney: le due piccoline chiamate Faith e Hope sono siamesi, condividono lo stesso corpo ma hanno due cervelli diversi collegati da un unico tronco cerebrale, due facce su una sola testolina.

I suoi genitori, Renee Young e il suo compagno Simon Howie, erano venuti a conoscenza della malattia delle loro bimbe già dalle prime ecografie, non ha voluto ascoltar ragioni e ha deciso ugualmente di metterle al mondo. La loro condizione, chiamata e che prevede la condivisione dello stesso corpo e degli organi vitali, è talmente rara che solo 35 casi sono mai stati registrati al mondo e nessuno è mai sopravvissuto.

A causa della incredibilmente complessa natura della loro condizione, i medici sono costretti a fare prognosi giorno per giorno, ma potrebbe accadere anche la malaugurata ipotesi di dover scegliere se salvarne solo una.

(Foto by InfoPhoto)