Soprattutto in questo periodo un po’ tutti noi siamo alle prese con i nostri rotolini che si sono accumulati tranquillamente durante l’inverno e che adesso sono quasi impossibili da eliminare.

Rotolini che troviamo soprattutto sui fianchi e sul giro vita.

Quella dei fianchi e del giro vita è una zona particolarmente sensibile all’accumulo dei grassi e, sia donne che uomini, si allarmano subito quando iniziano a veder comparire le prime rotondità. Questo accade perché i grassi contenuti negli alimenti che mangiamo vanno a finire direttamente lì.

Secondo uno studio inglese, poi, il tempo che impiegano i grassi a depositarsi sui fianchi e sulla pancia è sorprendentemente veloce: in meno di tre ore dal pasto i grassi hanno già raggiunto queste zone. La scoperta è avvenuta attraverso un esperimento condotto su dei volontari che hanno assunto dello strutto e si sono fatti monitorare nelle ore successive.

Il percorso dei grassi dipende anche dal momento della giornata in cui sono assunti. Infatti, come dimostrato dalla stessa ricerca, i grassi assunti di mattina vengono smaltiti (in questo caso trasformati in energia per il movimento dei muscoli) più in fretta di quelli assunti di sera che, invece, tendono a stabilizzarsi nella zona dei fianchi e solo in minima parte sono trasformati in energia.