L’asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree (bronchi). Gli attacchi d’asma si verificano quando l’infiammazione o uno spasmo muscolare causano una contrazione delle sezioni terminali dei bronchi. Quando già si è predisposti quest’infiammazione provoca episodi ricorrenti di respiro sibilante, difficoltà respiratoria e senso di costrizione toracica. Altri sintomi sono tosse, accelerazione del battito e, durante gli attacchi più gravi, colorito bluastro del volto. Spesso il soggetto asmatico si sente agitato e spaventato. Ma esistono dei rimedi naturali per l’asma? E quali sono?

CHE FARE IN CASO D’ASMA

Prestate attenzione alla dieta: può aiutare a ridurre i fastidi dell’asma. Essa quindi dovrebbe contenere soprattutto frutta fresca e vegetali, noci e semi, farina d’avena, riso e cereali integrali. Si dovrebbe seguire una dieta ipoglicemica, che non contenga zuccheri, ricca di proteine e povera di carboidrati.

UN AIUTO DALLE ERBE

Nel trattamento dell’asma allergica potete usare Ribes nigrum, macerato glicerico, 50 gocce in acqua 3 volte al giorno, per le sue proprietà antiallergiche e antinfiammatorie. Nigella sativa, tintura madre, 30 gocce 3 volte al giorno, è invece utile come broncodilatatore e antistaminico. Contro la tosse, è indicato Tussilago farfara, tintura madre, 20 gocce 3 volte al giorno. Anche Ephedra, tintura madre, 15 gocce in acqua 3 volte al giorno, può essere usato in modo sicuro come broncodilatatore e antistaminico.

INTEGRATORI

  • Acido pantotenico, 50 mg 3 volte al giorno. È antistress.
  • Magnesio, 700 mg al giorno. Può bloccare grandi accessi asmatici.
  • Quercitina, 500 mg 3 volte al giorno. Ha un effetto antistaminico.

OMEOPATIA

Per trattare la difficoltà respiratoria si usa Arsenicum album, soprattutto quando il paziente deve piegarsi per respirare, oppure se è agitato ed esausto e sente peggiorare i sintomi tra mezzanotte e le 2. Se il culmine degli attacchi è tra le 3 e le 5, si raccomanda Kali carbonicum; è invece consigliato Aconitum se gli attacchi si verificano dopo l’esposizione al freddo o al vento; Ipecacuanhua è indicata nei casi acuti di mancanza di respiro e in caso di tosse con rantolo o muco abbondante nei polmoni.

Tutti i rimedi vanno assunti sciogliendo in bocca 4 granuli del prodotto, dura 3 volte al giorno.

FIORI DI BACH

  • Mimulus, se il soggetto è timido e ipersensibile.
  • Rescue Remedy, per un attacco improvviso, con Olive per superare l’affaticamento che ne consegue.
  • Holly, quando l’attacco è provocato dall’ira.
  • Aspen, per combattere l’apprensione.
  • Rock Water, se ci sono tendenze autorepressive.
  • Può essere utile, in tutti i casi di asma, una miscela di Mimulus, Aspem, Chicory, Heather, Cherry Plum.

Dosi in ogni caso: 4 gocce del rimedio prescelto 4 volte al giorno.

[Attenzione: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]