La Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (Dglc-Uibm) del Ministero dello Sviluppo Economico ha realizzato quello che può essere definito come un kit anticontraffazione alimentare, progettato con lo scopo di aiutare i consumatori a scegliere alimenti originali e contribuendo così a combattere l’illegalità e il mercato del falso.

Il kit anticontraffazione alimentare è composto soprattutto di un Vademucum alimentare, che gli utenti possono trovare a questo indirizzo www.uibm.gov.it e che è stato creato anche grazie alla collaborazione delle Associazioni dei Consumatori iscritte al Cncu (Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti).

Il kit anticontraffazione alimentare e il Vademecum contengono una serie di guide sul cibo, di schede tecniche dedicate agli alimenti base della dieta e tantissime informazioni sulle etichette dei cibi, sulle norme e sui recapiti utili per evitare di acquistare prodotti contraffatti. Il kit è stato creato in edizione speciale per Expo 2015, è stato realizzato anche in lingue inglese e sarà distribuito alle oltre centoquaranta delegazioni di Paesi esteri presenti all’Esposizione universale dedicata al cibo. Il kit anticontraffazione alimentare contiene infine una guida dedicata alla proprietà intellettuale per per le piccole e medie imprese del settore agroalimentare.