Indiscussa regina dei crostacei, l’aragosta si presta alla preparazione di piatti raffinati, ma semplici al tempo stesso, perfetti per esaltare il gusto delicato della sua polpa. Ecco dunque le migliori ricette per sorprendere i vostri ospiti con una cena dal profumo di mare.

CARPACCIO DI ARAGOSTA CON ZUCCHINE E AGRUMI

Ingredienti:

  • 2  aragoste da 800 grammi
  • 4  zucchine
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • sedano
  • carota
  • cipolla
  • vino bianco secco
  • pomodori secchi
  • pepe rosa in grani
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.

Iniziate riempiendo una casseruola d’acqua ed immergendovi carota, cipolla, sedano, una scorza d’arancia e una di limone. Portate a ebollizione quindi unite un goccio di vino bianco ed una presa di sale. Immergetevi ora le aragoste e lasciatele cuocere per circa un minuto con il coperchio. Scolatele aiutandovi con un mestolo forato, lasciatele intiepidire, quindi legate le aragoste ad un mestolo di legno dalla parte del ventre, in modo che restino dritte. Reimmergetele infine in acqua e lasciatele cuocere per circa 10 minuti. Nel frattempo lavate le zucchine e tagliatele a nastri con un pelapatate. Scottatele per pochi secondi in acqua bollente salata, quindi scolate e bloccate la cottura immergendole in acqua e ghiaccio. Sbucciate ora a vivo l’arancia ed il limone, eliminate le pellicine e tagliateli a dadini. Spremete infine la polpa rimasta in una ciotolina. Scolate le aragoste e lasciatele raffreddare, quindi asportate la testa e tagliate il guscio che racchiude la coda con delle forbici da cucina. Staccate la polpa e tagliatela a fette sottili. Sistemate infine le zucchine sul piatto di portata; adagiatevi sopra le fettine di aragosta; unite gli agrumi tagliati a dadini e condite il tutto con un’emulsione ottenuta unendo al succo precedentemente messo da parte, 4 cucchiai di olio ed una presa di sale. Guarnite con i pomodorini secchi e il pepe rosa.

SPAGHETTI ALL’ARAGOSTA

Ingredienti:

  • 400 gr di spaghetti
  • 1 kg di aragosta
  • 500 gr di pomodori
  • 50 gr di cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • basilico
  • olio extravergine d’oliva
  • Sale e peperoncino q.b.

Iniziate scottando i pomodori; privateli quindi di pelle e semi, poi tagliateli a tocchetti e cuoceteli per 5 minuti circa. Private ora l’aragosta della testa e tagliate il carapace a metà nel senso della lunghezza. Estraete la polpa e tagliatela tronchetti. Tagliate poi finemente la cipolla e versatela in una casseruola assieme all’aragosta, un pizzico di sale, un pezzetto di peperoncino, l’aglio ed un filo di olio. Fate cuocere a fuoco basso finché l’aragosta non sarà divenuta rossa. Unite a questo punto il sugo precedentemente realizzato e lasciatelo cuocere per una decina di minuti, allungandolo, se necessario, con mezzo bicchiere d’acqua. Aromatizzate infine il tutto con qualche foglia di basilico. Cuocete ora gli spaghetti e conditeli con il sugo di aragosta, guarnendo i piatti con il basilico fresco.

ARAGOSTA ALLA CATALANA

  • 1 Kg di aragosta
  • 250 gr di pomodori ciliegino
  • 1 cipolla rossa di tropea
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe q.b.

Lessate l’aragosta in acqua bollente, leggermente salata, per circa 12/14 minuti, quindi toglietela dall’acqua, incidete il carapace sulla parte dell’addome, estraete la polpa e tagliatela rondelle. Affettate anche la cipolla rossa e lasciatela a bagno in acqua e aceto per una ventina di minuti. In una ciotolina raccogliete ora la parte molle contenuta nella testa dell’aragosta ed aggiungete olio, limone e sale. Sul piatto di portata disponete infine la cipolla tagliata ad anelli ed i pomodorini ridotti in spicchi. Adagiatevi sopra la polpa dell’aragosta e condite il tutto con l’emulsione precedentemente realizzata.