Ferragosto è alle porte e per il pranzo che la maggior parte degli italiani organizzeranno per questa ricorrenza non mancherà sicuramente l’anguria, il frutto tipico dell’estate.

Con i suoi colori fa subito allegria e sembra impossibile finire il pranzo di Ferragosto senza questo delizioso frutto. Ma l’anguria non solo è buona, ma è anche un vero e proprio alleato per la salute e per la bellezza.

In primo luogo l’anguria è particolarmente ricca di acqua (fino al 95% del peso totale) ed è quindi un ottimo modo per mantenersi idratati, soprattutto in questo periodo di grande caldo.

Inoltre, l’anguria è un frutto molto ricco di carotenoidi, vitamina A, antiossidanti che aiutano a proteggere la pelle dai raggi del sole, ma anche di fibre e di steroli vegetali capaci di contrastare il colesterolo cattivo.

L’anguria ha pochissime calorie e quindi si rivela anche un ottimo sostituto di un pasto, nel caso non si abbia voglia di mangiare a causa del caldo o perché si è attenti alla dieta. Grazie alle tante fibre contenute in questo frutto che si combinano con l’acqua, l’anguria sazia senza gonfiare, anzi stimola la diuresi e aiuta a purificare l’organismo.

L’unica raccomandazione è di mangiarla lontano dai pasti, in quanto l’elevato contenuto di acqua potrebbe diluire i succhi gastrici e rendere difficoltosa la digestione.