Il termine “anemia” indica una serie di malattie che presumono una carenza nel sangue di emoglobina (la sostanza che ha il compito di trasportare l’ossigeno a tutti i tessuti dell’organismo).  Si manifesta attraverso una serie di disturbi, come perdita di appetito, mal di testa, costipazione, irritabilità, difficoltà di concentrazione, insonnia e pallore. L’anemia può essere causata da un’emorragia, da un’insufficienza di globuli rossi, da un’anomalia ereditaria oppure da disturbi di carattere ormonale.

COSA MANGIARE IN CASO DI ANEMIA

Una dieta adeguata dovrebbe includere broccoli, cereali integrali, alghe, legumi (piselli ma non fagioli), melassa nera, prezzemolo, prugne secche, rapa (le foglie), risotto (la crusca), uova (il tuorlo), uvetta e verdura in genere. Il pesce, se consumato insieme ai vegetali che contengono ferro, aumenta l’assimilazione di ferro. Assumete regolarmente anche alimenti che contengono alte quantità di vitamina C per aiutare l’assorbimento di ferro.

LE ERBE UTILI

Per stimolare la produzione di globuli rossi è utile assumere 40 gocce 2 volte al giorno, in acqua, del macerato glicerico Tamarix gallica 1DH.  I rimedi includono infusi di angelica, centaurea o foglie di cicoria selvatica, equiseto, ortica, fiori o foglie di rosmarino, fragole e timo, e decotti di radici di romice (Rumex), piantaggine (Plantago major) e noce. La somministrazione è di circa 3 tazze al giorno. La carota ha notevole influenza sulla produzione di globuli rossi.

INTEGRATORI

  • Acido folico e biotina, 800 µg di acido folico 2 volte al giorno, e 300 µg di biotina 2 volte al giorno. E’ utile per la formazione dei globuli rossi.
  • Melassa nera, adulti: cucchiaio 2 volte al giorno; bambini: aggiungetene 1 cucchiaino al latte. Contiene ferro e vitamine B essenziali.
  • Vitamina B 12, 500 µg 3 volte al giorno. Le iniezioni sono la soluzione più efficace, oppure la forma sublinguale. E’ essenziale nella produzione di globuli rossi.

RIMEDI OMEOPATICI

È utile China 7CH, per rinforzare i globuli rossi e dare energia, soprattutto dopo una malattia grave con forte perdita di liquidi. Ferrum metallicum 7CH può favorire l’utilizzo di ferro. Si ritiene che il trattamento dell’anemia perniciosa (diminuzione dell’assorbimento di vitamina B 12) dia risultati con Arsenicum album 7CH. Le persone sensibili che, sottoposte a sforzi eccessivi, si indeboliscono e accusano affanno respiratorio, possono essere aiutate con il Phosphorus 7CH.

L’assunzione avviene sciogliendo sotto la lingua i granuli del rimedio 3 volte al giorno.

[Attenzione: I rimedi naturali e omeopatici indicati in questi articoli non sono da intendersi come cure medicinali: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]