Amoxicillina e acido clavulanico è una associazione antibiotica contenente due diversi componenti attivi (Amoxicillina triidrata e Acido clavulanico, o sale di potassio), efficace nel trattamento di una vasta gamma di infezioni  batteriche sostenute da germi sensibili, tra cui infezioni dell’orecchio e dei seni nasali, del tratto respiratorio e urinario, infezioni ginecologiche, della pelle e dei tessuti molli (incluse infezioni dentali), infezioni delle ossa e delle articolazioni, ma anche setticemie, peritoniti, endocarditi e sepsi post-operatorie.

L’amoxicillina è infatti già di per sé efficace contro un’ampia gamma di batteri Gram-positivi e Gram-negativi, compresi streptococchi, pneumococchi, enterococchi, Neisseria meningitidis, Salmonella, Stafilococchi ed Haemophilus influenzae; l’associazione amoxicillina/acido clavulanico è quindi in grado di estenderne ulteriormente lo spettro antibatterico, rendendo la maggior parte dei ceppi batterici produttori di beta-lattamasi sensibili al farmaco, che risulta così idoneo al trattamento di un gran numero di patologie, siano esse a carico di pazienti adulti, che in età pediatrica.

Farmaco è disponibile in commercio sotto forma di compresse rivestite con film, generalmente in confezioni da 12, e polvere per sospensione orale. La dose standard raccomandata, valida cioè per tutte le indicazioni, è di 875 mg/125 mg (equivalente ad 1 compressa/bustina) due volte al giorno, nel caso di adulti o ragazzi di peso uguale o superiore ai 40 kg. In casi particolari, come nel trattamento di otite media, sinusite acuta, infezioni delle vie respiratorie inferiori e delle vie urinarie, la dose raccomandata può tuttavia salire a 875 mg/125 mg, tre volte al giorno. Nella cura di pazienti con compromessa funzionalità renale, la dose deve invece essere ridotta in base alla specifiche esigenze. Il dosaggio di Amoxicillina e acido clavulanico potrebbe comunque subire ulteriori variazioni in funzione dell’età e del peso del paziente, come anche della gravità, del sito dell’infezione e degli agenti responsabili.