Prevenire il Morbo di Alzheimer seguendo una semplice dieta: questo secondo quanto suggerito da un gruppo di ricerca in occasione del Congresso internazionale “Approccio non convenzionale alla malattia di Alzheimer: dalla ricerca alla cura“, promosso dal policlinico Gemelli di Roma e dall’ospedale Fatebenefratelli dell’isola Tiberina.

Nello studio è stato dimostrato come possa esistere un legame diretto tra l’alterazione nel metabolistmo del rame e lo sviluppo del morbo. Per questo motivo è stato elaborato un piatto contenente tutti gli alimenti utili per contrastare lo sviluppo della patologia neurodegenerativa.

La gustosa ricetta è stata elaborata dallo chef tedesco – tre stelle Michelin e proprietario del ristorante della capitale La Pergola – Heinz Beck, utilizzando una ricciola – pesce azzurro della famiglia delle Carangidae – marinata a sua volta all’aceto balsamico bianco con melograno. A quanto pare questa sarebbe solamente una delle tante ricette contro la patologia ideate dallo chef: promuovendo e sensibilizzando ad un’alimentazione consapevole ed equilibrata specie negli over 65.

Tutte ricette che non contengono rame, uno dei colpevoli nell’insorgenza di malattie neurodegenerative e presenti in molti alimenti  - quali ostriche, cioccolato amaro, noci, fino a carne rossa e acqua corrente -, ma che al contrario contengono ingredienti particolarmente necessari per l’individuo  con un elevato contenuto di vitamina E e acidi grassi omega 3 – contenuto particolarmente in salmone e spinaci -, di vitamine B1 e B6 e in special modo B12 – contenuta nel tonno e nel polpo. Una dieta sana che deve essere sempre accompagnata anche da uno stile di vita sano, facendo del sano movimento almeno due ore a settimana.

photo credit: liebeslakritze via photopin cc