L’allergia al polline è sicuramente allergia più diffusa: colpisce milioni di persone durante il periodo primaverile/estivo e comporta sintomi molto fastidiosi (clicca qui per l’approfondimento dei sintomi). Fortunatamente esistono sia rimedi erboristici che integratori alimentari per alleviarne i fastidi. Ecco i rimedi naturali:

  • Ribes nero: svolge un’azione specifica antiallergica; è indicato contro il raffreddore da fieno, la bronchite allergica e le congiuntiviti;
  • Rosa canina: svolge un’azione nelle flogosi acute che comportano alterazioni delle mucose, soprattutto quando sono associate a componenti allergico-asmatiche. Sono una fonte di Vitamina C concentrata;
  • Perilla: utile per i disturbi su base infiammatoria; allevia i sintomi della rinite allergica ed è utile per la prevenzione dell’asma bronchiale;
  • Adatoda: aiuta a respirare meglio in caso di tosse, bronchiti croniche ed acute e allevi e le manifestazioni allergiche a carico dell’apparato respiratorio;

Parlando dei rimedi fitoterapici:

  • Liquirizia: è un efficace immunomodulatore ed un inibitorie del rilascio di istamina;
  • Noni: il succo riduce le infiammazioni e rinforza il sistema immunitario. Il suo estratto secco è utile per trattare le conseguenze della rinite allergica;
  • Boswellia: la sua resina contiene gli acidi boswellici, i quali inibiscono alcuni enzimi, bloccando la sintesi dei leucotreni, coinvolti in processi flogistici tipici delle reazioni allergiche ed immunologiche;
  • Oligoterapia: prevede l’associazione di fosforo, zolfo e manganese per le allergie stagionali. Assunti nel periodo di maggior malessere, svolgono un’azione disintossicante e desensibilizzante.

(Foto by InfoPhoto)