L’alitosi,  ovvero l’alito di odore sgradevole, è un disturbo molto frequente: dalle forme più eclatanti e persistenti a quelle più leggere e transitorie, si stima che oltre il 50% della popolazione mondiale ne sia affetta. L’alito pesante può essere presente solo al mattino (alitosi transitoria) o permanere nell’arco di tutta la giornata (alitosi permanente), non attenuandosi neppure con una regolare igiene orale. Tra le cause si possono individuare anche alcuni cibi alitogeni.

CHE FARE IN CASO DI ALITOSI

L’alitosi fisiologica si attenua adottando costantemente norme di comportamento finalizzato ad annullare o ridurre il problema, come un’adeguata pulizia del dorso della lingua e un uso quotidiano del filo interdentale. Renderanno più efficaci i rimedi naturali utilizzati.

RIMEDI FITOTERAPICI

Per sciacquare e rinfrescare la bocca è indicata la tintura madre di rosmarino o di salvia: ponete 30 gocce in 1 bicchiere di acqua tiepida e risciacquate. Per una maggiore efficacia, unite 1 cucchiaino di argilla verde.

Per profumare l’alito, dopo ogni pasto, potete bere una tazza di infuso fatto con 30 g di bacche di ginepro (lasciate 10 minuti in 1 l di acqua bollente).

Contro i gas provenienti da stomaco e intestino, assumete regolarmente il seguente infuso: miscelate 20 g di anice verde con 20 g di liquirizia e 20 g di basilico essiccati. Mettete mezzo cucchiaio di miscela in acqua calda per 15 minuti. Filtrate e bevetene 1 tazza prima dei pasti.

INTEGRATORI

  • Clorofilla, 1 cucchiaio in succo 2 volte al giorno. Le “bevande verdi” sono uno dei modi migliori per combattere l’alito cattivo. Può anche essere usata come sciacquo orale: 1 cucchiaino in mezzo bicchiere d’acqua.
  • Prebiotici, probiotici  e vitamina B, 1-2 bustine al giorno. Servono per riequilibrare la flora batterica intestinale.
  • Propoli, 15-30 gocce di estratto fluido in acqua, 2-3 volte al giorno. Aiuta la guarigione delle gengive e tiene sotto controllo le infezioni che possono causare alitosi.

OMEOPATIA

Per eliminare il sapore amaro dopo il risveglio, utilizzate  Kali phosphoricum 5CH, 5 granuli sotto la lingua, 1 volta al giorno. Per eliminare completamente il sapore metallico dopo il risveglio, usate Mercurius solubilis 30CH, 3 granuli sotto la lingua 1 volta al giorno. Se l’alito cattivo è dovuto a stomatiti, usate Kreosotum  5 o 7CH, 5 granuli sotto la lingua 2 volte al giorno.

AROMATERAPIA

Per sciacquare la bocca è indicato l’olio essenziale di geranio: versate 2 gocce di olio essenziale in 1 tazza di acqua calda e fate dei gargarismi. In alternativa, sono adatti anche gli oli di menta, eucalipto e timo.

FIORI DI BACH

Se l’alitosi provoca un senso di vergogna potete prendere Crab Apple, noto come rimedio di depurazione per la mente e, di conseguenza, anche per il corpo.

Dosi: 4 gocce 4 volte al giorno.

[Attenzione: I rimedi naturali e omeopatici indicati in questi articoli non sono da intendersi come cure medicinali: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]