Gli alimenti che fanno alzare il livello di colesterolo per le arterie rappresentano un vero e proprio rischio per il cuore. Il colesterolo, infatti, è la prima causa d’infarto del miocardio: mentre le lipoproteine ad alta densità  (HDL) sono deputate allo smaltimento del colesterolo, le LDL, invece, lo trattengono.

L’accumulo di colesterolo nelle arterie del cuore determina la formazione di grumi di grasso, causando un rallentamento del flusso sanguigno. Questo può portare a diverse patologie: Angina Pectoris, Ictus, indolenzimento e ulcerazioni. Va da sé che controllare l’alimentazione è una fase importantissima della prevenzione.

Gli alimenti che vanno evitati, o se in caso di buona salute assunti con parsimonia, sono quelli ricchi di grassi (da bandire totalmente invece, i grassi idrogenati dei prodotti industriali): quali per esempio i formaggi, il burro, la carne rossa con tagli superiori all’8% di grassi, insaccati, fritture. Nemici del cuore sono anche i preparati di minestre, zuppe, piatti pronti, poiché a differenza della stessa pietanza cotta in casa, contengono zuccheri e sale in abbondanza.

Foto by InfoPhoto