Scegliere una giusta alimentazione quando fa caldo è importante per non appesantirsi ed evitare colpi di calore e scottature. Ecco quindi alcuni consigli per mettere “in riga” la propria dieta:

-       Spuntini: agli snack salati (quali crackers e patatine) preferire uno yogurt fresco, alla frutta o al naturale. I fermenti lattici presenti all’interno aiuteranno l’organismo a stabilizzarsi nel cambio di stagione favorendo il rafforzamento delle difese immunitarie

-       Condimenti: l’alimentazione quando fa caldo non è priva di carboidrati, un bel piatto di pasta dopo una nuotata è una bella ricompensa, occhio però ai soffritti. La maggior parte delle ricette si può preparare eliminando l’olio o aggiungendolo a crudo.

-       Vitamine e sali: se normalmente il consiglio è di assumere due litri d’acqua al giorno questo è ancora più vero d’estate, quando siamo in deficit di liquidi e sali. Fare una colazione ricca di frutta poi, ci farà fare il pieno di vitamine, sono degli integratori alimentari naturali essenziali per fronteggiare le alte temperature. Nei pasti principali non far mai mancare la verdura, che sia cotta o cruda, ha il pregio di saziare senza ad andare a inficiare il fabbisogno calorico giornaliero oltre che a essere fondamentale (se vuoi scoprire come preparare degli integratori fatti in casa clicca qui)

Non è impossibile seguire un’alimentazione sana quando fa caldo, il rovescio della medaglia è che i cibi ricchi di grassi idrogenati ci metteranno ko, non facendoci godere il mare e l’aria aperta.