L’acne è una malattia della pelle caratterizzata da un processo infiammatorio del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa, che si manifesta in vari modi: dal semplice comedone a papule o pustole, fino a noduli che lasciano cicatrici. La forma più severa dell’acne è quella conglobata o nodulo-cistica.

E se fosse intolleranza al lattosio?

Non tutti sanno che l’acne può essere una reazione allergica ai derivati del latte e ci si accorge facilmente quando assumere prodotti caseari peggiora la situazione. Per verificarlo, evitate di mangiarne per un mese e poi aggiungete un latticino alla volta per controllare se l’acne si ripresenta.

Rimedi per l’acne

Tanto per cominciare, i cosmetici che usate dovrebbero essere oil free. Usate detergenti delicati, preparati con prodotti naturali o alle erbe al posto dei prodotti chimici. Per la schiena, strofinate delicatamente con un asciugamano asciutto: stimola la circolazione. È sempre opportuno, infine, non schiacciare un foruncolo, ma se avviene, per riuscire a prevenire il diffondersi dell’infezione, usate una lozione alla calendula preparata con 5 gocce di tintura madre in mezzo bicchiere di acqua calda o in pomata.

Acne: rimedi erboristici

Come disintossicante generale, sono utili le tinture madri di bardana, tarassaco, carciofo, e viola mammola: 30 gocce del rimedio prescelto, 3 volte al giorno. Per le donne è indicato il macerato glicerico Rubus idaeus 1DH (nella dose di 50 gocce in acqua 2 volte al giorno); può essere raccomandato per la regolarizzazione del sistema ormonale.

Integratori per combattere l’acne

  • Lecitina, 1 capsula prima dei pasti. È necessaria per una migliore assimilazione degli acidi grassi essenziali.
  • Vitamina C, con bioflavonoidi, 1000-2000 mg suddivisi in dosi giornaliere. Stimolano la funzione immunitaria e combattono l’azione dei radicali liberi. Sono anche un valido aiuto per contrastare le couperose.
  • Vitamina A e vitamina E, (emulsione), 10.000 UI di vitamina A e 200 UI di vitamina E. Usate l’emulsione per una più facile assimilazione. Rinforzano il tessuto protettivo epiteliale.

Omeopatia

I rimedi più raccomandati sono Kali bichromicum, Eugenia jambosa e Natrum muriaticum.  Potranno essere assunti in diluizione 5CH, 5 granuli 3 volte al giorno la posologia, anche associati tra loro. Per un’azione ancora più profonda si usano Sulphur e Silicea, che dovranno però essere prescritti dall’omeopata.

Fiori di Bach

Questi rimedi possono aiutare da affrontare problemi emozionali che talvolta accompagnano la comparsa dell’acne. Sono indicati Wild Oat e Walnut per i problemi emozionali dell’adolescenza, Crab Apple per la timidezza e la sensazione di disagio, Gorse nei casi di forte angoscia.

Dosi: 4 gocce del rimedio prescelto 4 volte al giorno.

[Attenzione: I rimedi naturali e omeopatici indicati in questi articoli non sono da intendersi come cure medicinali: le dosi e le formule consigliate sono frutto di combinazioni che possono variare a seconda della condizione soggettiva e la loro efficacia dipende dalla sensibilità personale del paziente. Prima di procedere con l'inizio di una cura, se non siete già esperti, consultatevi con un naturopata, un erborista o un omeopata di fiducia che si accerti che non vi siano controindicazioni alla cura. Se il problema persiste o se i sintomi peggiorano, rivolgetevi subito a un medico.]