L’ Acai (nome scientifico Euterpe oleracea) è una pianta che cresce spontaneamente nelle zone tropicali e paludose del Sud America, Brasile settentrionale e Perù. Si tratta di una palma cespitosa (ovvero con più fusti riuniti su una stessa base) ed appartenente alla famiglia delle Arecaceae. L’ Acai può raggiungere i 20-30 metri di altezza ed è caratterizzata da foglie pinnate ricadenti, lunghe fino a 2 metri. Produce piccoli frutti (drupe) di color porpora scuro, dalla forma arrotondata, riuniti in pannocchie ramificate, privi di buccia, con un grosso nocciolo, polpa dalla consistenza granulosa, dal sapore molto gradevole e ricchi di proprietà benefiche. Le bacche di Acai sono infatti caratterizzate da un’elevata presenza di fibra alimentare, vitamine A, B, C ed E, sali minerali, fitosteroli e beta-fitosteroli, antiossidanti (flavonoidi), acidi grassi monoinsaturi tra i quali l’acido oleico (omega-9) e l’acido linoleico (omega-6), ed aminoacidi essenziali. L’ Acai è di fatti molto popolare in America, dove viene considerato un ‘superfood’ per via delle sue molteplici proprietà, tanto rivestire un ruolo molto importante nella dieta dei team atletici Brasiliani.

Le bacche di Acai possono essere consumate fresche in macedonia, ma sono anche utilizzate per la preparazione di succhi ed uno sciroppo molto usato in America latina, il “palmito o cuore di palma”.  Il commercio sono inoltre disponibili capsule vegetali a base di concentrato di bacche di Acai, oppure bacche di Acai in polvere.

Grazie alle sue molteplici proprietà, i locali utilizzano l’olio dei frutti di Acai per trattare la diarrea, mentre l’infusione della buccia del frutto grattugiata viene usata per effettuare lavaggi topici per le ulcere cutanee. L’ Acai è inoltre apprezzato come febbrifugo e come rimedio naturale per i dolori mestruali e muscolari. E’ infine utile nel trattamento di artrite, astenia, invecchiamento cellulare precoce, affaticamento e stress; protegge l’apparato cardiocircolatorio e la vista; contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e aiuta nel controllo del peso.