Ed ecco alcune ultime cose che è importante sapere sull’abbronzatura per ottenerla in modo naturale e non pericoloso per la pelle e per la nostra salute.

LE CREME ADATTE A VOI: I FOTOTIPI

Fototipo 1: Occhi chiari, capelli rossi o biondi, pelle bianco latte. Primi giorni: Protezione molto alta SPF50+. Giorni successivi: Protezione alta SPF30 ed SPF50.Fototipo 2: Occhi chiari/nocciola, capelli biondo/castani o biondi, pelle rosea. Primi giorni: Protezione alta SPF30 ed SPF50. Giorni successivi: Protezione media SPF15 ed SPF20.

Fototipo 3: Occhi scuri, capelli castani, pelle dorata. Protezione media SPF15 ed SPF20.

Fototipo 4: Occhi scuri, capelli scuri, pelle olivastra. Protezione bassa SPF6 ed SPF10.

I LUOGHI COMUNI SULL’ABBRONZATURA

• Le creme protettive non possono essere abbronzanti : VERO.

Le creme protettive, di per sé, sono fatte apposta per bloccare i raggi UV, che provocano l’abbronzatura. Due sono le componenti principali (e complementari) dei prodotti solari: i principi attivi, i cosidetti filtri, (che proteggono la pelle dai raggi UV) e il veicolo o eccipiente (crema, latte…) che permette di distribuire in modo uniforme il principio attivo sulla pelle. Il fattore di protezione di un prodotto solare è calcolato con metodologie diverse a seconda che ci si riferisca ai raggi UVA e UVB (per questo sulla confezione dei solari attivi sia contro UVA e UVB devono essere riportati entrambi i valori) e dipende dalla quantità e dalla qualità del filtro presente.

• Se mi metto la crema non mi abbronzo o mi abbronzo poco: FALSO.

Le creme solari ci difendono dai raggi dannosi. Molto spesso dopo una giornata al mare senza crema, tornando a casa, pensiamo di essere abbronzati, in realtà è solamente la pelle rossa e irritata che tira e ci fa sembrare “coloriti”, e se anche abbiamo preso un pò di colore, sarà spento e color arancio, non un bel nero cioccolato. La crema solare ritarda l’abbronzatura di 1/2 giorni soltanto, in compenso ci protegge dai raggi dannosi e ci assicura un’abbronzatura duratura e dal colore dorato, in quanto la pelle, sana e abbronzata con calma, manterrà di più il colore.

• In acqua mi abbronzo di più: VERO.
Ci abbronziamo di più sul bagnasciuga, i raggi solari vengono moltiplicati grazie al riflesso dell’acqua e vengono sparati sul nostro corpo, moltiplicando il sole ma anche i raggi dannosi. Evitiamo.
Sono già abbronzato, non devo mettere la crema solare : FALSO La crema serve sempre, in linea di massima, se si è già molto abbronzati una manciata dicrema a protezione molto bassa aiuta a mantenere l’abbronzatura più a lungo e anon farci spellare.
• Abbronzarsi troppo velocemente fa male: VERO.
Le abbronzature accelerate, tipiche da week-end, danneggiano maggiormente la pelle, perchè una grande quantità di raggi UV colpisce la cute in poco tempo. Il primo giorno bisognerebbe esporsi per non più di tre quarti d’ora, 20 minuti se la radiazione è intensa. L’abbronzatura ottenuta in modo veloce, poi, anche se puà apparire più intensa all’inizio, è meno duratura, e soprattutto meno protetta contro le scottature, rispetto al colorito ottenuto gradualmente in 15-20 giorni di esposizione.
• Farsi una lampada prima di esporsi al sole, prepara la pelle all’abbronzatura: FALSO.
Queste lampade ossidano esclusivamente la melanina superficiale e la colorazione che danno dura solo poche ore. L’abbronzatura da lampada non è quindi sufficiente a proteggere la pelle durante l’esposizione solare.
• Se ho la pelle rossa dopo una giornata al mare è tutto normale: FALSO.
L’arrossamento della pelle è indice di irritazione. L’abbronzatura che si instaura su una pelle già irritata non è omogenea e tende a svanire rapidamente perchè l’organismo cerca di liberarsi velocemente delle cellule danneggiate mediante l’esfoliazione e l’apoptosi (morte cellulare programmata).
• Usare il doposole ogni sera per una settimana dopo un week-end al mare fa bene: VERO.
La pelle si secca e si spella perchè morta e bruciata dal sole. Il doposole idrata completamente le cellule scottate e reintegra le vitamine per la pelle. Dopo una vacanza al mare, se applichiamo del doposole ogni sera, anche al termine della vacanza, la nostra abbronzatura durerà 2/3 settimane in più.