Il caldo estivo inizia a farsi sentire e così anche la voglia di ritrovare un’abbronzatura impeccabile: per questo motivo Coldiretti ha stilato una top 10 contenente frutta e verdura irrinunciabili che garantiranno una tintarella naturale e aiuteranno anche a difendersi meglio dal caldo.

Con il grande caldo” ha sottolineato Coldiretti “consumare carote, insalate, cicoria, lattughe, meloni, peperoni, pomodori, albicocche, fragole o ciliegie serve a preparare l’abbronzatura estiva, ma anche difendersi dai colpi di calore” questo in particolar modo se la propria alimentazione “è accompagnata da comportamenti corretti, come vestirsi con abiti leggeri chiari di cotone o in altre fibre naturali, fare docce tiepide, truccarsi in modo leggero, proteggersi con creme adeguate e usare profumi con essenze naturali“.

Per avere un’abbronzatura sana e naturale, precisa Coldiretti, bisognerebbe puntare sul consumo di cibi ricchi di vitamina A: questa, infatti, va a favorire la produzione di melanina nell’epidermide per donare un colorito alla pelle, “catturando” i raggi del sole. È altrettanto importante fare il pieno di frutta e verdure fresche per andare a combattere i radicali liberi prodotti in conseguenza all’esposizione solare: per questo, oltre alla vitamina A sono importanti anche quella C ed E, in quanto anche queste sono considerate delle antiossidanti naturali.

Oltre a carote, radicchio e albicocche” continua l’associazione “sono d’aiuto alla tintarella anche insalate, cicoria, lattughe, meloni, peperoni, pomodori, fragole o ciliegie che sono peraltro disponibili in grande quantità e varietà, con un ottimo rapporto prezzo/qualità in questa stagione“.

Abbronzatura: la top 10 secondo Coldiretti

Al primo posto sul podio, ovviamente, rimangono le carote che contengono 1200 microgrammi di vitamina A, seguite poi da spinaci e radicchio alla seconda posizione con 500-600 microgrammi della vitamina e albicocche, alla terza, con 220-260 microgrammi.

  1. Carote (1.200 mcg)
  2. Spinaci e radicchio (500-600 mcg)
  3. Albicocche (350-500 mcg)
  4. Cicoria e lattughe (220-260 mcg)
  5. Meloni gialli (200 mcg)
  6. Sedano (180-200 mcg)
  7. Peperoni (100-150 mcg)
  8. Pomodori (50-100 mcg)
  9. Pesche (100 mcg)
  10. Cocomeri e ciliegie (20-40 mcg)