Non c’è che dire, per qualche misterioso motivo certe persone sembrano voler dimostrare al mondo la propria scarsa intelligenza. E’ quel che è successo al signor Howard Davis, un cinquantatreenne di Toledo che ha avuto la sua prima idea “geniale” nell’abbandonare il suo bulldog inglese e i suoi sei cuccioli chiudendoli in una valigia e lasciandola in un angolo della strada. Peccato che si sia dimenticato di togliere l’etichetta con nome e indirizzo della valigia, così l’arguto abbandonatore di animali è stato prontamente rintracciato e segnalato alle forze dell’ordine (e inserito di diritto nella hall of fame dei criminali più imbecilli della storia).

“E’ già una scelta infelice quella di abbandonare i cani – commenta laconico John Dinon, direttore esecutivo della Humane Society all’agenzia Associated Press -. Se avesse semplicemente chiamato noi dicendo che non poteva provvedere ai cuccioli, li avremmo presi in custodia noi e non avremmo dovuto denunciarlo per abbandono di animali”.

Fortunatamente i cuccioli e la mamma stanno bene e ora sono pronti per l’adozione. Il signor Davis, invece, è finito in tribunale.