Un carnevale sostenibile anche dal punto di vista ambientale? Perché no… Stelle filanti e coriandoli di carta riciclata, costumi e maschere rispettose dell’ambiente, dolci di qualità con ingredienti genuini e biologici e tanto tanto riciclo. E’ una realtà a Roma, dove l’Aiab (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) ha organizzato sabato scorso una serata per il carnevale all’insegna del biologico.

MANGIARE SANO ANCHE PER FESTEGGIARE

Il carnevale biologico non poteva che svolgersi in uno dei simboli della Roma che ama mangiare bene e in modo sano: da NuEat, la Food Court del Campus X di Tor Vergata, con la collaborazione di Ucooky, una realtà che si occupa di sperimentazione nel campo della Food Economy. Il tutto condito con una promozione “responsabilmente” gestita da Sulleali Comunicazione Responsabile.

UNA COSA PER POCHI?

No affatto… all’evento si poteva partecipare proprio tutti, sia con una semplice degustazione con drink che per una vera e propria cena a base di prodotti biologici. E in più maschere, musica, balli, e tutto ciò che di meglio il carnevale può offrire… magari, senza chili di troppo!